Cristiano Batacchi

Opere

Artista Cristiano Batacchi

Le opere di Cristiano Batacchi ispirano serenità, equilibrio, sono ricche di vibrazioni romantiche. La sua tavolozza cromatica è composta da una mescolanza di colori, dove non compaiono mai colori squillanti e il nero. La sua pittura ha i toni densi e bruni dei muri antichi delle case rinascimentali. La natura che Batacchi dipinge è la natura della nostra terra, unica; i cieli azzurri solcati da bianche nuvole, le varie tonalità dei grigi delle foglie degli ulivi, i verdi degli svettanti e scuri cipressi, le assolate strade sterrate, le austere e rigorose architetture delle case coloniche immerse nel silenzio della campagna circostante. Batacchi, considerato un postmacchiaiuolo, ha avuto come maestro Osvaldo Curandai da cui ha ereditato il piacere di rendere omaggio, dipingendolo, al paesaggio toscano; ha osservato Rosai per i suoi scorci, i volumi delle case, i tagli complessivi e spogli delle partiture, ha osservato Soffici per i sereni equilibri delle sue campiture, elaborando poi una pittura personale di grande abilità e competenza pittorica e prospettica. Una pittura di genuina spontaneità, di un suggestivo romanticismo, con pennellate dure e precise, sapienti velature, una ricca scala cromatica assonante, talvolta dissonante. Dipinti dove si ritrova una vibrazione del sentimento, un grande amore per la propria terra, dipinti da cui traspare delicatezza e poesia per questi scorci toscani dove mai intervento dell'uomo nella natura è stato così armonico.