Davide Puma

Opere

Artista Davide Puma

Disegnatore da sempre, dedica i primi anni della propria vita professionale ad altri percorsi lavorativi. Scopre la passione divorante per la pittura nel 2003, quando, quasi per gioco, comincia a collaborare nell'atelier del fratello Corrado Puma. Incoraggiato da quest'ultimo, decide di affinare ed indirizzare il proprio naturale talento frequentando l'accademia BALBO di Bordighera con il maestro Enzo Consiglio, e l'atelier di nudo artistico di Mentone. Attingendo da grandi figure del novecento, Vespignani, Freud, e Casorati, conclude questo percorso creando una pittura netta, potente, materica che conquista ed avvolge lo spettatore con atmosfere antiche e sincere, senza inutili sofisticazioni intellettuali. L'intenso dialogo pittorico che DAVIDE PUMA propone, colpisce a prima vista, ma riesce a farsi ammirare e penetrare lentamente, poiche, possiede un potere suggestivo che si svela poco a poco. Effettivamente la pittura di Davide è affascinante ed emozionale, si avvale di un disegno fluido che si rafforza dove c'è un carattere da fissare e diventa morbido nelle zone più illuminate. La stesura della materia viene applicata senza sbavature ed eccessi sostenuta da una ricercata struttura compositiva. La sua momentanea ricerca e concentrata sul colore. Ogni colore contiene musicalità poesia e mistero. Una certa sensibilità musicale lo porta ad esplorare e scoprire le vibrazioni nascoste di certe tonalità per accostarle e farle dialogare tra di loro creando una pregevole ragnatela romantica. Le sue figure, soggetto preferito, sono collocate in spazi quasi metafisici. Esse vengono visitate dalla certosina modellazione delle forme e un geniale gioco di ombre e luce crea un pathos imbevuto di sublime sensualità. Egli è artista e uomo generoso con una impetuosa necessità di donare le proprie emozioni. Il fruitore viene colpito da queste qualità e subito diviene emozionalmente suo diretto interlocutore.