Gaetano Fracassio

Opere

Artista Gaetano Fracassio

Autodidatta, scopre giovanissimo, come egli stesso afferma, "l'arte, come esigenza psicofisica di sopravvivenza"; dalla musica alla scultura, presto abbandonate, la sua ricerca è proseguita fra fotografia, pittura e comunicazione audiovisiva. Nel 1996, dopo aver esercitato la professione di regista e autore, collaborando con importanti network internazionali, decide di dedicarsi esclusivamente a quella che definisce "la più antica delle arti", la pittura, recuperando anche la scultura a tutto tondo. Artista lirico e visionario, racconta le sue storie con una poetica delicata e surreale, muovendosi tra pittura, scultura e fotografia con la stessa spontaneità ed entusiasmo. Ha partecipato a numerose mostre e rassegne museali ed è presente nelle più importanti fiere d'arte internazionali. Tra i critici e i curatori che hanno scritto di Fracassio, citiamo in ordine alfabetico: Andrea Beolchi, Roberto Borghi, Carlo Catturini, Jaqueline Ceresoli, Claudio Cerritelli, Raffaele De Grada, Carlo Franza, Laura Forti, Sandro Martini, Claudio Rizzi, Valeria Vaccari, Alberto Veca.