Hiroto Kitagawa

Opere

Artista Hiroto Kitagawa

Il lavoro di Kitagawa si gioca tutto sul filo dell' ambiguità. Ambigue per eccellenza, in quanto ibride, prive di una propria definita identità,sono infatti le teste e le sculture di Hiroto, artista dal passo insieme ironico e serissimo, che mescola senza remore, timidezze e complessi d'inferiorità temi e carachters provenienti dalla grande scuola dei manga giapponesi con il tocco e la materia della scuola plastica italiana ed europea. I suoi soggetti preferiti sono ragazzine che sembrano uscite da un manga giapponese, con qualche tocco a metà tra divertissement fantastico e novità tecnologica, i suoi personaggi maschili sono per metà adolescenti qualsiasi, e per l'altra metà supereroi da fumettaccio da serie B. Un connubio che mescola realismo e divertimento pop, ma che è impreziosito da una tecnica che unisce le ruvidezze della terracotta lasciata grezza alla brillantezza degli smalti.In qualsiasi contesto li si voglia inserire,i personaggi di Hiroto appaiano fatalmente come degli outsider d'eccezione nel mondo,di per sè serissimo,della tradizione classica italiana,outsider nel contesto frigido e glaciale della pratica installativa contemporanea,poco disponibile verso gli artisti troppo attenti alla materia,allo stilee all'utilizzo di tecniche antiche o eccessivamente raffinate come la terracotta;e,outsider,inevitabilmente,anche nell'universo fumettistico,in quanto destinati fino alla fine dei loro giorni unicamente a replicarne, come strani fantasmi improvvisamente materializzatisi al di fuori della pagina disegnata o dell'evanescente consistenza del video, le espressioni più caratteristiche o i tratti fisognomici salienti.

HIROTO KITAGAWA
Taormina
Dal 2005 al 2005
Maggiori Informazioni