Paolo Staccioli

Opere

Artista Paolo Staccioli

Paolo Staccioli espone nella nostra galleria dal 1995.

La grande ambizione di Staccioli pare chiara nella sua arte plastica: una ambizione di risalire alle origini etrusche, di riacquisirle, di comprenderle e ribadirle. Un certo mistero - intenzionale - avvolge queste sue figure costruite con voluta rozzezza di mestiere, non troppo scoperte nel lato edonistico come avviene per i vasi, tirati su da mucchi di argilla, manipolati e serrati verso interni, nascosti significati e inaccessibili segreti. Così avviene delle rovinose cadute dei suoi cavalli, del loro precario situarsi su colonne dall'instabile equilibrio, e insieme ad essi le esili, accennate e disequilibrate figurine di umani. Ribadisco che l'ambizione è notevole in Staccioli: è quella di inseguireun mondo antico, il sogno dell'antichità, dei frammenti di una civilizzazione cui vuole risalire per accenno di sogni pittorici e plastici. Bisogna riconoscergli certamente un buon temperamento per farlo, oltre che guizzi d'ironia, anche per acculturazione rispetto a quanto avvenuto negli ultimi cinquant'anni di "anacronismo" nelle arti, cui egli si accosta con sentire primitivistico. Gian Carlo Bojani

Le cortesie, le audaci imprese io canto
Firenze
Dal 07/02/2014 al 30/03/2014
Maggiori Informazioni

POPOLO GUERRIERO
San Gimignano
Dal 30/09/2006 al 05/11/2006
Maggiori Informazioni

ANIMA MUNDI
San Gimignano
Dal 21/02/2004 al 14/03/2004
Maggiori Informazioni