Luciano Ventrone

Opere

Artista Luciano Ventrone

Luciano Ventrone nasce a Roma nel 1942. A cinque anni va in Danimarca, ospite di una signora danese che lo adotta per qualche tempo. E', forse, la vicenda che segna la sua vita da un punto di vista psicologico e professionale. In Danimarca, Ventorne riceve calore, umanità ed anche i primi giocattoli della sua vita. Tra le altre cose, una scatola di colori, con cui comincia la sua carriera di pittore. Tornato in Italia, frequenta la scuola dell'obbligo e successivamente, il Liceo Artistico e la Facoltà di Architettura che lo accompagneranno e formeranno nella sua passione per l'arte e nella sua sensibilità artistica. Ventrone vive giovanissimo la grande stagione delle battaglie tra le varie tendenze artistiche; le frequenta quasi tutte, ma si capisce che dietro questa frequentazione c'è la ricerca di un linguaggio suo personale ed esclusivo. La svolta nella storia della sua pittura avviene un giorno, quando conosce Federico Zeri che spenderà il suo prestigioso nome per imporre l'attenzione verso le sue opere. La sua pittura è lenta, difficile, paziente e rigorosa. Dal 1991 ad oggi sono state numerose le mostre personali e le rassegne collettive in gallerie private e spazi pubblici in Italia e all'estero; le sue opere fanno parte di importanti collezioni pubbliche e private.